L'Associazione

Nata nel giugno 2015, l’Associazione Amici del Padule di Fucecchio, è costituta da bird-watchers, fotografi, guide, ricercatori ed appassionati in genere, che, consapevoli del grande valore naturalistico e culturale del Padule di Fucecchio, intendono contribuire concretamente alla sua tutela e valorizzazione.
Essa inoltre promuove iniziative culturali e politiche a favore della tutela della biodiversità e delle aree protette ed attività ricreative a contenuto naturalistico e culturale.

Scopri di più sull’Associzione >

Il Padule di Fucecchio, riserva naturale

Il Padule di Fucecchio ha un’estensione di circa 1800 ettari, divisi fra la Provincia di Pistoia e la Provincia di Firenze; se pur ampiamente ridotto rispetto all’antico lago-padule che un tempo occupava gran parte della Valdinievole meridionale, rappresenta tuttora la più grande palude interna italiana.
Per la tutela delle emergenze naturalistiche, storiche ed ambientali del Padule di Fucecchio, le Province di Pistoia e Firenze hanno creato Riserve Naturali su una parte del bacino palustre: circa 200 ettari divisi nelle due aree de “Le Morette” e “La Monaca-Righetti”.

Scopri di più sul padule e la riserva naturale >

Una Fauna Sorprendente ed Unica

Il Padule di Fucecchio riveste un ruolo fondamentale nelle rotte migratorie fra la costa tirrenica e l’interno; qui si possono osservare nel corso dell’anno oltre 200 specie di uccelli. L’area palustre offre quindi eccezionali spunti per gli appassionati di birdwatching e fotografia naturalistica, soprattutto durante il passo primaverile. Particolare rilievo naturalistico assumono gli aironi che costituiscono qui una grande garzaia: una vera e propria “città degli aironi” con migliaia di uccelli fra genitori, giovani ed immaturi dell’anno precedente; si tratta della colonia di nidificazione più importante dell’Italia centro-meridionale.

Una Flora Antica e Rigogliosa

Situato al limite tra la regione peninsulare di clima mediterraneo e quella continentale, il Padule di Fucecchio ospita contemporaneamente piante adattate a climi diversi; per esempio il Morso di rana e la Felce reale, che sono piante di clima caldo umido, crescono insieme a particolari muschi, chiamati sfagni, più propri di climi freddi del nord e discesi fin qui durante le ultime glaciazioni.Per le caratteristiche della vegetazione e per le peculiarità floristiche, il Padule di Fucecchio è stato inserito nell’elenco dei biotopi di rilevante interesse vegetazionale meritevoli di conservazione in Italia, redatto dalla Società Botanica Italiana.

Modalità di Donazione

  • Diventa socio

    Oltre 150 soci in tutta Toscana, con il loro aiuto vicino o lontano, ci permettono di portare avanti il nostro lavoro; diventa anche tu Amico del Padule di Fucecchio in pochi passi: iscriviti attraverso donazione e ricevi la nostra newsletter con gli aggiornamenti sulle ultime iniziative.

  • Adotta un piccolo

    Adotta una specie in necessità e segui i passi della vita del tuo piccolo! In regalo riceverai il kit digitale degli Amici del Padule di Fucecchio che rappresenta un concreto sostegno per le attività a tutela della biodiversità e delle aree protette del Padule.

  • Donazione diretta

    Grazie alla tua donazione per l’Associazione Amici del Padule di Fucecchio potremo pianificare al meglio il lavoro ed agire con più forza nella difesa della natura. Potrai scegliere l’importo che preferisci, anche una piccola donazione sarà importantissima!